Libreria antiquaria
Bourlot

Dal 1848
Libri e stampe antiche

Libreria antiquaria
Bourlot


Meridiani distant pro ratione paralleli 37 ½ ad circulum maximum. Colonia, Gerardo Mercatore, 1584.

Ricercata tavola raffigurante la Sardegna, la Sicilia e una parte dell’isola della Corsica, vista in proiezione cilindrica equidistante.

€ 1.400,00

Descrizione

Incisione originale eseguita su rame, testo in latino al verso (mm 473 x 331 l’impressione più margini).
Impressa a Colonia nel 1584 da Gerardo Mercatore.
Questa tavola raffigurante la Sardegna, la Sicilia e una parte dell’isola della Corsica, proviene dall’edizione tolemaica pubblicata da Gottfried von Kempen.
È vista in proiezione cilindrica equidistante. A testimonianza riporta la scritta “Meridiani distant pro ratione paralleli 37 ½ ad circulum maximum”, contenuta in un ricco cartiglio al centro del foglio.
La carta presenta l’orografia a mucchi di talpa, i fiumi a doppia linea, il mare con onde e increspature ottenute con un fitto tratteggio. Le città sono rese con case e torri. Sono inoltre indicati i nomi delle antiche popolazioni. Nel mare sono presenti vascelli e mostri marini.
Il cartografo fiammingo Gerardo Mercatore (*Rupelmonde 1512 - †Duisburg 1594) si dedicò con passione allo studio della matematica e dell’astronomia, avendo come insegnante Frisius. Inventò carte e mappamondi, ma il maggior contributo fornito alla cartografia fu senza dubbio la proiezione cilindrica, tangente all’Equatore, nella quale i meridiani e i paralleli erano delle linee rette che si intersecavano perpendicolarmente.
Buona conservazione della carta e dell’impressione.


Ti potrebbe interessare